marcello seddaiu
Nell’isola dell’Asinara, in località Campu Perdu, la presenza dell’uomo ha segnato il territorio disegnando un paesaggio ricco di spunti di riflessione. Quest’ampia piana oggi popolata prevalentemente da animali allo stato semi brado, come cavalli, asini e capre, ospita edifici di diversa natura che testimoniano i diversi percorsi umani avvicendatisi nell’isola. Così, per chi viene dallo scalo di Cala Reale, si incontrano le prime strutture legate alla recente esperienza carceraria mentre, proseguendo verso sud, si trovano gli edifici legati allo sfruttamento agricolo della pianura, essendo stata istituita, a partire dal 1885, la Colonia Penale Agricola che impegnava i detenuti in attività produttive.
Nel percorrere l’Asinara oggi, Campu Perdu è un luogo di passaggio. Ma forse, più che in altre località dell’isola, si respira davvero un rapporto simbiotico e naturale tra questo magnifico territorio e l’esperienza umana recente.
Share
Link
https://www.marcelloseddaiu.it/asinara_localilta_campu_perdu-p20695
CLOSE
loading